Questo sito contribuisce alla audience di

A-pao-chi

(o Abaki), imperatore cinese (sec. X). Fondò, imprimendogli un carattere e una struttura nettamente cinesi, l'impero Ch'i-tan (907) che, proprio per le sue caratteristiche, viene annoverato tra le dinastie cinesi, benché i suoi territori si siano estesi quasi interamente al di fuori della Cina. Durante il suo regno A-pao-chi estese i confini imperiali dalla piana del Liaohe fino alla Cina settentrionale sulla fascia di territorio a nord dello Shansi e dell'Hebei, sottomise in gran parte la Mongolia, conquistò il Liaotung, il regno manciuriano di P'ohai e invase due volte l'Hebei.

Media


Non sono presenti media correlati