Questo sito contribuisce alla audience di

Aare o Aar

fiume della Svizzera (lunghezza 295 km; bacino idrografico 17.779 km², di cui 469 ricoperti da ghiacciai), il maggiore di quanti scorrano interamente in territorio nazionale. Nasce da due ghiacciai del Finsteraarhorn (Unteraargletscher e Oberaargletscher) e scorre nella valle di Hasli, formando diversi laghi e fornendo energia alle centrali elettriche di Handegg e Innertkirchen. Prima di Meiringen percorre per circa un chilometro uno stretto solco di erosione fluviale. Superati i laghi di Brienz e di Thun, il fiume, ormai ricco d'acqua, scorre a valle delle colline di Berna, in un profondo letto scavato nei terreni molassici del Mittelland. Dopo aver formato il lago di Wohlen e aver ricevuto le acque del fiume Saane, viene convogliato dal canale Hagneck nel lago di Biel e quindi ricondotto nel suo alveo naturale dal canale Nidau-Büren. Il fiume lambisce poi le colline del Giura, ricevendo da destra, presso Brugg, gli affluenti Reuss e Limmat (a Stilli, dopo la confluenza, la portata media è di 555 m3/s). Dopo aver formato un bacino artificiale, sbocca nel Reno presso Koblenz (Argovia), al confine svizzero-tedesco. Fino alla metà dell'Ottocento il fiume era utilizzato per trasporto di merci da Thun alla foce.

Media


Non sono presenti media correlati