Questo sito contribuisce alla audience di

Accadi

sm. pl. Popolazione semitica della Mesopotamia. Il termine, introdotto dagli studiosi moderni, deriva dalla città di Akkad, centro di un impero creato dal re Sargon (2350 ca. a. C.), che portò alla preminenza politica e culturale le genti semitiche fino ad allora rimaste all'ombra della cultura sumerica. Indica, inoltre, per estensione e in contrapposizione ai Sumeri, tutti i Semiti della Mesopotamia.

Bibliografia

R. Kraus, Sumerer und Akkader, Amsterdam-Londra, 1970; H. Nissen, Mesopotamia Before 5000 Years, Roma, 1988.

Media


Non sono presenti media correlati