Questo sito contribuisce alla audience di

Acosta, Agustín

poeta cubano (Matanzas 1887-1971). Contribuì al rinnovamento della poesia cubana con la raccolta di poesie Ala (1915). In La Zafra (1926), lirismo e inquietudini sociali convergono nella descrizione del lavoro dei braccianti di Cuba. Altre opere degne di menzione sono: Los camellos distantes e Las islas desoladas.

Media


Non sono presenti media correlati