Questo sito contribuisce alla audience di

Adalberóne

(o Assellino), vescovo di Laon (947-1030). Allievo di Gerberto, futuro Silvestro II, fu eletto vescovo nel 977. Attivo in politica, ricercò l'appoggio di Ugo Capeto, tradendo Arnolfo di Reims e Carlo di Lorena. In seguito non esitò a schierarsi contro lo stesso Capeto subendo anche l'imprigionamento. Ha lasciato diversi scritti, tra i quali Carmen ad Robertum regem, Summa fidei, De modo recte argumentandi ac praedicandi.

Media


Non sono presenti media correlati