Questo sito contribuisce alla audience di

Adoratskij, Vladimir Viktorovič

pensatore politico russo (Kazan 1878-Mosca 1945). Legato ai bolscevichi, fu arrestato ed esiliato in seguito ai moti rivoluzionari del 1905. Dopo il 1917 godette la piena fiducia dei capi sovietici, che gli affidarono la direzione dell'Istituto Lenin, poi dell'Istituto Marx-Engels-Lenin e lo considerarono uno dei maggiori storici del marxismo. Diresse inoltre la pubblicazione delle opere di Marx, di Engels e di Lenin. Le sue opere principali sono i Contributi a una biografia scientifica di Lenin (1933) e i Ricordi su Lenin (1933).

Media


Non sono presenti media correlati