Questo sito contribuisce alla audience di

Aklilou Habte Wolde

uomo politico etiopico (Addis Abeba 1912-1974). Studiò alla facoltà di scienze politiche di Parigi, visse all'estero nel periodo dell'occupazione italiana e fu poi, al suo ritorno in patria, vice ministro degli Esteri (1943-49). Capo della delegazione etiopica alla Conferenza di San Francisco nel 1945, ministro degli Esteri nel 1949, fu nominato nel 1958 vice primo ministro e nel 1961 primo ministro. Coinvolto nella rivoluzione promossa dai militari nel 1974 e seguita dalla deposizione dell'imperatore, Aklilou Habte Wolde fu giustiziato nel novembre dello stesso anno insieme ai maggiori protagonisti del vecchio regime imperiale e al capo provvisorio dello Stato, generale Andom.

Media


Non sono presenti media correlati