Questo sito contribuisce alla audience di

Alfònso I (re del Portogallo)

(portoghese Affonso Henriques), re del Portogallo (Guimarães 1109-Coimbra 1185). Figlio di Enrico di Borgogna, conte di Portogallo, e di Teresa figlia illegittima di Alfonso VI di Castiglia e governatrice del Portogallo, si ribellò alla madre e, con l'appoggio di gran parte della nobiltà e del clero, dopo aver ottenuto una vittoria decisiva a San Mamede (1128), assunse il potere. Tentò di ampliare il suo Stato sia a spese del Regno di Navarra sia combattendo contro gli Arabi. Dopo una vittoria ottenuta a Ourique sui Mori il 25 giugno 1139, cominciò ad assumere il titolo di re del Portogallo e a considerarsi indipendente dalla Castiglia. Nel 1147 conquistò Santarém e Lisbona; nel 1184 con l'aiuto di una squadra di crociati, sconfisse i Mori, che a Santarém assediavano il figlio Sancio. Favorì i cistercensi e fondò a Coímbra l'ordine religioso-militare di Avís.

Media


Non sono presenti media correlati