Questo sito contribuisce alla audience di

Alvear, Carlos de-

generale argentino (Santo Ángel 1789-New York 1852). Amico di San Martín, ebbe dal 1812 un notevole influsso sulla vita politica argentina. Prese parte alle guerre d'indipendenza nel Corrientes e nella Banda Oriental, ottenendo la resa degli Spagnoli che ancora occupavano Montevideo (23 giugno 1814). Capo del governo nel 1815, fu costretto a dimettersi pochi mesi dopo e ad andare in esilio per le rivolte di Artigas nella Banda Oriental. Rientrato in patria, nel 1824 si dedicò alla carriera diplomatica e negoziò il riconoscimento dell'indipendenza argentina da parte della Gran Bretagna e degli USA. Iniziate le ostilità col Brasile per il possesso della Banda Oriental fu nominato da Rivadavia ministro della Guerra (1826). Abile organizzatore e tattico, riportò una netta vittoria nella battaglia di Ituzaingó (20 febbraio 1827). Dopo essersi temporaneamente ritirato dalla vita politica, fu dal 1838 al 1852 ambasciatore a Washington.

Media


Non sono presenti media correlati