Questo sito contribuisce alla audience di

Amenemhat III

sovrano della XII dinastia egizia (1842-1797 a. C.). Trovato un regno prospero e tranquillo, impegnò la sua opera di sovrano soprattutto ad accrescere la potenza economica del Paese sia con i commerci, sia con l'intenso sfruttamento di cave e miniere, sia con nuovi sistemi di irrigazione e di dighe, specie a El-Faiyûm, dove sarà venerato come dio fino in tarda epoca (il greco Meris). Di lui si ha una mirabile serie di ritratti.