Questo sito contribuisce alla audience di

Aquino, Benigno Simeón jr.

uomo politico filippino (Tarlac 1932-Manila 1983). Dopo aver iniziato la carriera politica come sindaco di Concepción (1955) divenne vicegovernatore e poi governatore della provincia di Tarlac (1961). Eletto segretario generale del Partito Liberale nel 1966, l'anno successivo si propose come candidato alle elezioni presidenziali del 1973. La proclamazione della legge marziale nel 1972 portò all'incarcerazione di Aquino con l'accusa di sovversione. Condannato in un primo tempo a morte, fu invece imprigionato per otto anni prima di ottenere il permesso di trasferirsi negli Stati Uniti. Ritornato in patria nel 1983, dopo tre anni di esilio, con la speranza di una liberalizzazione del regime, fu ucciso al suo arrivo a Manila.

Collegamenti