Questo sito contribuisce alla audience di

Arconati Viscónti, Costanza

patriota italiana (Vienna 1800-1871). Cugina e moglie del marchese Giuseppe, lo assecondò nella sua opera patriottica e lo seguì nell'esilio in Belgio, dove accolse nella sua casa molti emigrati politici. Nel 1850 si stabilì a Torino dove aprì un famoso salotto politico-letterario, frequentato, tra gli altri, da Manzoni, Rosmini e Minghetti.