Questo sito contribuisce alla audience di

Armèno

comune in provincia di Novara (49 km), 523 m s.m., 31,58 km², 2187 ab. (armenesi), patrono: Maria Santissima Assunta (15 agosto).

Centro situato in una conca fra le alture della sponda orientale del lago d'Orta. Già citato in un documento del 1061, fece parte del feudo dell'isola di San Giulio, dominio dei vescovi di Novara dal 962 al 1767. § La parrocchiale romanica di Santa Maria Assunta (sec. XII, restaurata nel 1960-63) è decorata da affreschi romanico-gotici e rinascimentali. Sulla strada che conduce al monte Mottarone è il santuario della Madonna di Luciago, che custodisce un affresco del 1523. § È rilevante il turismo di villeggiatura ed escursionistico (passeggiate sul Mottarone). Sono attive imprese manifatturiere tessili, delle minuterie metalliche, della gomma (ricambi per auto) e della lavorazione del legno (serramenti). L'agricoltura produce foraggi per l'allevamento bovino.