Questo sito contribuisce alla audience di

Arrigo, Giròlamo

compositore italiano (Palermo 1930). Ha studiato a Palermo e a Parigi, si è perfezionato a New York e a Berlino. Ha vinto numerosi premi, fra i quali Pour que l'Esprit Vive (1957) e quello della Biennale di Parigi (1965). Allineato, ai suoi esordi, sulle posizioni dell'avanguardia, ha privilegiato in seguito i rapporti fra la musica e un contenuto poetico, politico o civile. È autore delle opere Orden (1969), Addio Garibaldi (1972) e Il ritorno di Casanova (1985) e di una vasta produzione di musica vocale (Epitaffi, 1963; La cantata Hurbinek, 1970; Pour Raina première e Va lettera felice, 1993) e strumentale (Solarium, 1976; Oltre l'Acheronte, 1992; Una grande festa sul mare, 1993).

Media


Non sono presenti media correlati