Questo sito contribuisce alla audience di

Bach, Edward

medico inglese (Moseley 1886-1936). Iniziò i suoi studi all'Università di Birmingham, con un tirocinio presso l'ospedale dell'University College di Londra dove conseguì la laurea in medicina nel 1912. Lavorò inizialmente come immunologo e batteriologo. Interessato allo stato di salute del paziente più che alla malattia, fu convinto sostenitore di una visione olistica dell'uomo e venne influenzato dall'opera Organon der rationellen Heilkunst di S. Hahnemann, padre dell'omeopatia. Secondo la convinzione per cui la malattia insorgerebbe là dove viene a mancare l'armonia tra io fisico e spirituale, Bach mise a punto una terapia, conosciuta come fiori di , basata sulla somministrazione al paziente di essenze di fiori non coltivati. Individuò 38 rimedi, ciascuno corrispondente a uno stato d'animo e capace di bilanciare uno specifico squilibrio emozionale; i rimedi, ancora oggi alla base di questa terapia, sono ottenuti da fiori, macerati al sole o bolliti, e diluiti in una miscela di acqua e alcol. Non esistono sperimentazioni rigorose che dimostrino un'efficacia terapeutica dei fiori di Bach non imputabile all'effetto placebo.

Media


Non sono presenti media correlati