Questo sito contribuisce alla audience di

Bagàudi

(latino Bagaudae o Bacaudae), contadini della Gallia che, organizzatisi in bande, combatterono una lotta di guerriglia contro i ricchi proprietari e il dominio romano tra il sec. III e il IV d. C. A essi si unirono di frequente dei disertori e altri barbari. Il generale romano Ezio impiegò due anni (435-437) per sottometterli; una parte si sottrasse però passando in Spagna.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti