Questo sito contribuisce alla audience di

Baltimore

nobile famiglia inglese al cui nome è associata la fondazione della colonia americana del Maryland. L'iniziatore della fortuna della famiglia fu George Calvert (Kipling 1578 o 1579-Londra 1632). Ebbe vari incarichi in patria fino a essere segretario di Stato (1619). Dichiaratosi cattolico (1625), lasciò la vita pubblica e fu creato barone di Baltimore, contea irlandese. Si stabilì con la famiglia a Terranova (1628) dove aveva fondato una piccola colonia nel 1621. I dissensi coi puritani e il clima molto rigido indussero però lord Baltimore a chiedere al re un'altra concessione. Essendo egli morto prima di poterla ricevere, essa fu data al figlio Cecil Calvert, 2º lord Baltimore (1605-1675), in un territorio compreso oggi nel Maryland e nel Delaware (USA). Fu Cecil Calvert a fondare la colonia e suo fratello Leonard (m. 1647) divenne il primo governatore del Maryland (1637). Il figlio di Cecil, Charles Calvert, 3º lord Baltimore (1637-1715), fu nominato governatore del Maryland (1661) e succedette al padre come proprietario della colonia. Le difficoltà che gli derivarono dall'appartenere alla minoranza cattolica furono pesanti e alla fine, dopo il rivolgimento del 1688 in Inghilterra, fu privato del suo possedimento, restituito poi al figlio Benedict Leonard che si era conformato alla Chiesa anglicana nel 1713. La famiglia si estinse nel 1771 con Frederick (1731-1771).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti