Questo sito contribuisce alla audience di

Barghash ibn Saʽid ibn Sultān

sultano di Zanzibar (Zanzibar 1835-1888) della dinastia Bū Saʽīd. Consolidò il dominio arabo-islamico sulle popolazioni da lui amministrate. Convinto dell'utilità di una politica di stretta collaborazione con la Gran Bretagna, stipulò nel 1873 un trattato col quale si impegnava a porre fine alla tratta degli schiavi. Due anni dopo, durante una visita a Londra, si dichiarava disposto a porre i suoi possedimenti di terraferma dell'Africa orientale sotto il protettorato inglese; solo nel 1885 però, quando la Germania procedette unilateralmente all'annessione di un tratto di quel litorale, il governo di Londra si premurò di stabilire la sua amministrazione sulle restanti regioni costiere. Nel 1885 concluse con l'Italia un trattato commerciale e avviò trattative per la cessione in affitto dei porti del Benadir.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti