Questo sito contribuisce alla audience di

Barsbey al-Malik al-Ashraf Sayf ad-Dīn

sultano mamelucco d'Egitto (m.1438). Governatore della provincia di Tripoli, trasse partito dalla morte di Ṭaṭar per usurpare il trono del Cairo (1422). Secondo gli storici arabi, fu amministratore intelligente e politico accorto; ma in effetti fu dominato da cupidigia e crudeltà. Adottò misure restrittive nei confronti di ebrei e cristiani e profuse somme ingenti del pubblico erario per finanziare le campagne di Cipro e Diyarbakır.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti