Questo sito contribuisce alla audience di

Bartolini, Doménico

alto funzionario della pubblica amministrazione italiano (Roma 1880-1960). Dal 1920 al 1922 fu intendente generale del Banco di Roma; costituì il Provveditorato generale dello Stato (1923) e fondò la Libreria dello Stato e l'Istituto poligrafico dello Stato; dal 1933 diresse l'Istituto dell'Enciclopedia Italiana. Nel 1939 divenne senatore e nel 1943 prese parte al governo Badoglio come ministro delle Finanze.

Media


Non sono presenti media correlati