Questo sito contribuisce alla audience di

Bauch, Bruno

filosofo tedesco (Gross-Nossen 1877-Jena 1942). Allievo di Windelband e di Rickert, s'ispirò a Kant e partì dalla riduzione della realtà alla sfera della sensazione, deducendo che la verità è irreale, non però astratta dal reale, ma costituentesi nel rapporto con esso. Bauch tentò anche di sviluppare l'etica kantiana, difendendola dall'accusa di vuoto formalismo e cercando di conciliarla con la gnoseologia. Opera principale: Wahrheit, Wert und Wirklichkeit (1923; Verità, valore e realtà).

Media


Non sono presenti media correlati