Questo sito contribuisce alla audience di

Bayeu y Subías, Francisco

pittore spagnolo (Saragozza 1734-Madrid 1795). Entrò al servizio di Carlo III per l'appoggio di A. R. Mengs, nonostante non seguisse la nuovissima estetica neoclassica. Dal 1788 fu direttore dell'Accademia di S. Fernando a Madrid. La sua attività fu molto vasta, dai quadri religiosi (Crocefissione, Madrid, Prado), agli affreschi di carattere sacro (collegiata di S. Ildefonso) e mitologico (volte del palazzo reale di Madrid), ai cartoni per arazzi, ai ritratti (notevoli per l'indagine psicologica). Legato agli schemi tardobarocchi, il suo pregio maggiore consiste in un vivace e luminoso colorismo. Nonostante la dittatura artistica di Mengs, Bayeu y Subías ebbe molto successo presso i contemporanei e appoggiò sempre Francisco Goya, di cui era cognato.

Media


Non sono presenti media correlati