Questo sito contribuisce alla audience di

Beloborodov, Aleksandr Georgevič

rivoluzionario russo (1891-1938). Presidente del Soviet degli Urali, firmò nel 1918 la condanna a morte per la famiglia imperiale. Scomparve misteriosamente al tempo dei processi contro Trotzkij (1936-37).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti