Questo sito contribuisce alla audience di

Bencivènga, Ermanno

filosofo italoamericano (Reggio Calabria 1950). Studioso di logica, filosofia del linguaggio ed estetica, ha tenuto corsi presso le università di Milano, Bologna, Salisburgo e alla Rice University di Houston; dirige la rivista Topoi. Ha pubblicato Il primo libro di logica (1985), Giochiamo con la filosofia (1990), La filosofia in trentadue favole (1991), buoni esempi di divulgazione della filosofia. Sul piano della ricerca storica e teoretica sono invece Oltre la tolleranza. Per una proposta politica (1992) e in specie Il metodo della follia. Saggio su Montaigne (1994). Dalla filosofia statunitense sembra aver mutuato la sfida al formalismo concettuale e l'ironia come stile di secolarizzazione, in questo presentandosi come un “professionista” della filosofia. Inoltre ha scritto le poesie Panni sporchi (2000) e il saggio I passi falsi della scienza (2001).Nel 2005 ha pubblicato Le due Americhe e nel 2006 Dio in gioco.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti