Questo sito contribuisce alla audience di

Berétta, Ludovico

architetto italiano (Brescia 1518-1572). Nominato soprintendente alle fabbriche di Brescia nel 1550, progettò la “Strada Nuova” (1552), collegante piazza della Loggia e piazza del Duomo, con tracciato regolare e tipologia standardizzata di abitazioni e botteghe. Suoi anche i progetti per le “case del Gambero” (sistemazione urbanistica includente anche il palazzo e i portici di piazza delle Erbe), nonché i palazzi Maggi e Ganassoni. Gli sono inoltre attribuiti il palazzo Masperi e la palazzina Lana-Ghidella.

Media


Non sono presenti media correlati