Questo sito contribuisce alla audience di

Bernardini, Marcèllo, detto Marcèllo di Càpua

compositore e librettista italiano (seconda metà del sec. XVIII). Si hanno poche notizie sul suo conto; anche il luogo di origine è incerto: secondo alcuni Capua, secondo altre fonti Roma, dove Bernardini risulta attivo nel 1767. In seguito fu a Vienna (1794) e in Polonia (1795). Compose musica sacra, opere, intermezzi teatrali e cantate; fu apprezzato e ricercato come librettista, soprattutto per il genere comico. Scrisse libretti per sé, per G. B. Borghi e V. Martin y Soler.

Media


Non sono presenti media correlati