Questo sito contribuisce alla audience di

Bertrando di Tolósa

conte di Tripoli (m. 1112). Figlio naturale di Raimondo IV di Tolosa (detto di Saint-Gilles), alla morte di questi (1105) lasciò i feudi di Francia al fratello Alfonso Giordano per raccogliere l'eredità dei domini di Siria, tenuti dal cugino Guglielmo Giordano, reggente e rivale. Con aiuti genovesi, partecipò alla conquista di Tripoli (1109), già da tempo promossa dal padre con altri crociati, e ne fu riconosciuto conte per un lodo di Baldovino I re di Gerusalemme; compensò il rivale con la cessione di Tortosa (ricuperata tuttavia poco dopo). Difese abilmente e ampliò la contea, che lasciò in eredità al figlio Ponzio.

Media


Non sono presenti media correlati