Questo sito contribuisce alla audience di

Biškek

(Bishkek). Capitale del Kirghizistan, 644 m s.m., 841.800 ab. (2008), 100 km², 8.237 ab./km², (stima 2005).

Situata alla sinistra del fiume Shū sul versante settentrionale dei monti dei Kirgizi, Biškek è una città graziosa e ordinata, costruita lungo i quattro punti cardinali. La piazza centrale, Ala-Too, si trova accanto al palazzo governativo (la Casa Bianca) e ai parchi Panfilov e Dubovy. La città è inoltre centro culturale del Paese, sede di un'università, dell'Accademia delle Scienze e di numerosi istituti superiori. Fino al 1926 ha avuto il nome di Pišpek, e dal 1927 al 1991 ha assunto quello di Frunze. § Del suo passato si conservano scarse tracce archeologiche, relative a costruzioni risalenti ai sec. VI-XIII; la città venne edificata nel 1825 come forte d'argilla per volere del khān uzbeko di Kokand e rasa al suolo dai russi nel 1862. La nascita ufficiale di Biškek risale dunque al 1878. § Nodo stradale e ferroviario sulla direttrice Taškent-Almaty, la capitale kirghisa è importante mercato agricolo e sede di industrie metalmeccaniche, elettrotecniche, alimentari, tessili, del tabacco e dei materiali da costruzione. Biškek è servita dall'aeroporto internazionale Manas.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti