Questo sito contribuisce alla audience di

Bloch, Ernest

compositore svizzero naturalizzato statunitense (Ginevra 1880-Portland, Oregon, 1959). Studiò a Bruxelles, Francoforte e Monaco di Baviera, fra gli altri con E. Jacques-Dalcroze e Ysaÿe; fu per qualche anno a Parigi e dal 1904 in Svizzera, dove diresse orchestre a Neuchâtel e Losanna (1909-10) e insegnò composizione a Ginevra (1911-15). Negli Stati Uniti dal 1916, insegnò a Cleveland, San Francisco (1925-30) e Berkeley. La sua produzione si distingue per la solidità della concezione formale, il rifiuto dell'impressionismo, il recupero di un robusto contrappunto e il riferimento ai moduli del folclore musicale ebraico. Si ricordano l'opera teatrale Macbeth (1910), la sinfonia con coro Israel, la rapsodia ebraica Schelomo (1916) per violoncello e orchestra; il Concerto grosso con pianoforte e altra musica per orchestra, vocale, da camera e per pianoforte.

Media

Ernest Bloch