Questo sito contribuisce alla audience di

Bloch, Olivier René

filosofo francese (Parigi 1930). L'opera di Bloch si distingue tanto per l'originalità del metodo di approccio filologico ai problemi della storia della filosofia quanto per lo spirito critico che ne anima la ricerca, volta alla riscoperta e alla riattivazione produttiva di una “tradizione materialista” di pensiero a lungo vittima di fuorvianti condanne o di oblio. Dopo la monografia La filosofia di Gassendi. Nominalismo, Materialismo e Metafisica (1971), in qualità di professore presso l'Università di Parigi si è reso particolarmente attivo come direttore di importanti lavori collettivi, da lui raccolti in vari volumi (Atti della giornata Maupertuis, 1975; Immagini del materialismo del secolo XVIII nell'Ottocento, 1979; Il materialismo del secolo XVIII e la letteratura clandestina, 1982; Spinoza nel secolo XVIII, 1990; Spinoza nel secolo XX, 1993; Le filosofie della natura, 2000), e nella creazione di organismi internazionali di ricerca (Centro di ricerca sulla storia dei sistemi di pensiero moderno, Gruppo di ricerca sulla storia del materialismo, Comitato internazionale per l'inventario dei manoscritti clandestini dei secoli XVII e XVIII). Alla cura di edizioni di manoscritti filosofici clandestini ha affiancato inoltre un parallelo impegno teoretico nella riconsiderazione di taluni aspetti della filosofia di Marx in rapporto alla storia della dicotomia idealismo-materialismo e al materialismo in genere (Il materialismo, 1985).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti