Questo sito contribuisce alla audience di

Bosèlli, Benedétto Francésco

patriota (Savona 1768-Parigi 1826). Di sentimenti democratici e repubblicani, fu tra i promotori della Repubblica ligure (1798) e in essa ricoprì importanti incarichi politici. Passata la Liguria alla Francia (1805), fu deputato al corpo legislativo di Parigi (1807-14). Nel 1814, caduto Napoleone, sostenne la necessità di un'associazione di Stati italiani con una dieta di sovrani e repubbliche presieduta dal pontefice.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti