Questo sito contribuisce alla audience di

Bradlaugh, Charles

uomo politico inglese (Hoxton 1833-Londra 1891). Divenne il popolare leader di un partito estremista che combinava il libero pensiero in religione col repubblicanesimo in politica. Eletto ai Comuni nel 1880, in qualità di ateo reclamò il diritto di fare semplicemente una dichiarazione invece di prestare il giuramento che i membri del Parlamento prestavano prima di insediarsi; ma ciò gli fu negato e non poté prendere posto ai Comuni fino al 1885 per la continua opposizione della maggioranza. Una controversia simile, sorta nel 1867-69 per il rifiuto di un giudice di ascoltare la sua testimonianza non avvalorata dal giuramento, condusse all'Evidence Amendment Act (1869), che consentiva di accettare la testimonianza degli atei. Come membro del Parlamento (1885-90) è ricordato soprattutto per l'Affirmation Bill (1888) che legalizzava la sostituzione del giuramento con una dichiarazione solenne al Parlamento e nei tribunali.

Media


Non sono presenti media correlati