Questo sito contribuisce alla audience di

Bratteli, Trygve

uomo politico norvegese (Nötteröy 1910-Oslo 1984). Nel 1934 divenne redattore del giornale Folkets Frihet (La libertà del popolo) nella città di Kirkenes, poi redattore del giornale Arbeider Ungdommen (La gioventù operaia), segretario del partito AUF (Giovani Operai) e anche segretario del DNA (Partito Operai Norvegesi). Dal 1942 al 1945 fu prigioniero dei Tedeschi in un campo di concentramento in Germania. Dopo la Liberazione, ebbe numerosi incarichi politici, che culminarono in quello di membro del Parlamento (1950) e nella nomina a primo ministro (1971-72 e 1974-76).

Media


Non sono presenti media correlati