Questo sito contribuisce alla audience di

Brillat-Savarin, Anthelme

magistrato e scrittore francese (Belley 1755-Parigi 1826). Dopo la rivoluzione fu consigliere della Corte di Cassazione. Scrisse opere di argomento vario: economia politica, duelli, archeologia e diritto (Fragments sur l'administration judiciaire, 1819); ma è ricordato per un'opera di spirito settecentesco in cui si fondono filosofia e arte culinaria; Physiologie du goût (1826).

Media


Non sono presenti media correlati