Questo sito contribuisce alla audience di

Bruscantini, Sèsto

baritono italiano (Porto Civitanova, Macerata, 1919-Civitanova Marche 2003). Ha iniziato la carriera a Roma come basso, passando successivamente a ruoli di buffo e baritonali. Dopo aver affrontato nel 1949 alla Piccola Scala Il matrimonio segreto di Cimarosa, è stato invitato da Vittorio Gui al Festival di Glyndebourne, al quale ha partecipato dal 1950 al 1956, eccellendo nei ruoli di Mozart e Rossini; ha poi collaborato con tutte le principali istituzioni musicali del mondo. Per le doti vocali, il gusto e le capacità di attore comico è considerato fra i principali interpreti del repertorio buffo italiano del Sette-Ottocento, del quale ha riportato alla luce molti titoli desueti (La buona figliola di Piccinni, Le astuzie femminili di Cimarosa, Le cantatrici villane di Fioravanti). Si è cimentato anche nei ruoli drammatici verdiani (Rigoletto, Rodrigo in Don Carlos), con esiti eccellenti.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti