Questo sito contribuisce alla audience di

Càndida, Luigi

geografo italiano (Taranto 1907- Venezia 1981). Dal 1951 ha insegnato geografia economica nell'Università di Venezia, occupandosi prevalentemente del mare e delle sue risorse, di porti e di geografia rurale e dedicando particolare attenzione al Veneto. Tra i suoi scritti meritano di essere ricordati Il porto di Venezia, 1950; La casa rurale nella pianura e nella collina veneta, 1959; Memoria illustrativa della Carta dell'utilizzazione del suolo del Veneto, 1972.