Questo sito contribuisce alla audience di

Cónti, Augusto

filosofo italiano (S. Miniato al Tedesco 1822-Firenze 1905). Professore all'Istituto di Studi Superiori di Firenze e all'Università di Pisa, fu attivo tra gli intellettuali cattolici e liberali raccolti attorno alla Rassegna nazionale. Nelle sue opere (Evidenza, amore e fede, o I criteri della filosofia, 1858; Il bello nel vero, 1872; Il vero nell'ordine, 1876) concepisce l'ordine come complesso di relazioni gerarchiche, appartenente tanto all'esperienza singola quanto alla totalità. Propone quindi una filosofia come scienza dell'ordine universale.

Media


Non sono presenti media correlati