Questo sito contribuisce alla audience di

CAD

sigla dall'inglese Computer Aided Design (progettazione assistita da elaboratore). Tecnica dell'impiego dell'elaboratore nelle fasi di progettazione di un prodotto o di un impianto, con l'utilizzazione della base memorizzata di conoscenze relative ai processi industriali interessati. Nella sua essenza un sistema CAD è un insieme di programmi (software) che facilitano la progettazione sia eseguendo calcoli complessi, sia fornendo rappresentazioni (piante, sezioni, assonometrie, grafici, sequenze di montaggio, ecc.) al progettista, sia infine eseguendo simulazioni per la verifica della rispondenza del progetto alle specifiche. Dai settori in cui si è sviluppata inizialmente, soprattutto quelli della meccanica e delle materie plastiche, questa tecnologia si sta ora affermando in altri in cui sino a poco tempo fa prevaleva in modo netto il lavoro manuale, come per esempio l'industria calzaturiera, il mobilificio, in particolare quello specializzato in arredi imbottiti, l'industria dell'abbigliamento, la fabbricazione di stampi, ecc. Per soddisfare le richieste di questi settori, i fornitori di tecnologia CAD/CAM hanno dovuto introdurre sistemi caratterizzati da software applicativo molto specializzato: infatti, in questi ambiti è necessaria la disponibilità di un'interfaccia semplificata capace di riprodurre nel modo più vicino possibile gli strumenti di lavoro tradizionali e in grado di operare con standard hardware e software di larga diffusione.