Questo sito contribuisce alla audience di

Cadórna, Carlo

uomo politico italiano (Pallanza 1809-Roma 1891), fratello di Raffaele. Liberale, sostenitore di una monarchia costituzionale, ministro alla Pubblica Istruzione con Gioberti nel 1848, l'anno seguente fu incaricato di trattare con gli Austriaci le condizioni dell'armistizio dopo la battaglia di Novara. Senatore dal 1858, fu nuovamente nominato quello stesso anno ministro alla Pubblica Istruzione. In coincidenza con i disordini di Torino per il trasferimento a Firenze della capitale, fu inviato nella città piemontese col compito di sedarli. Titolare nel 1868 del dicastero degli Interni, represse duramente proteste popolari anche a Bologna e a Ravenna. Plenipotenziario a Londra nel 1870, presiedette in seguito il Consiglio di Stato.