Questo sito contribuisce alla audience di

Camétti, Bernardino

scultore italiano (Gattinara 1683-Roma 1736). Figura pienamente inserita nella scuola romana post-berniniana, con cui ebbe in comune l'impostazione scenografica temperata da una misura di stampo settecentesco, fu abile plasticatore (stucchi in S. Ignazio a Roma) e scultore attivo a Roma (rilievo marmoreo raffigurante la Canonizzazione di S. Ignazio per la cappella del santo al Gesù, Tombe Muti in S. Marcello al Corso, Tomba Filippucci in S. Giovanni in Laterano), a Frascati, a Orvieto, a Palestrina (Tomba Barberini in S. Rosalia), a Torino. Dal 1719 fu membro dell'Accademia di San Luca.

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->