Questo sito contribuisce alla audience di

Cane Maggióre

(latino scientifico Canis Maior, abbreviazione CMa). Costellazione australe compresa fra 6h e 7h30m di ascensione retta e fra –10º e –30º di declinazione, favorevolmente visibile in inverno. La sua stella principale, Sirio, è la più brillante del cielo. La seconda stella della costellazione per luminosità, β CMa, o Mirzam, distante dalla Terra 650 anni luce, ha magnitudine 2m e tipo spettrale B1, ed è prototipo di una classe di variabili pulsanti con periodo compreso fra le 3 e le 6 ore ed escursioni fotometriche non superiori alla magnitudine 0m,1. Sono inoltre da ricordare: γ CMa, o Muliphein, una gigante di magnitudine 4m,1 e tipo spettrale B8, che si trova a 325 anni luce dalla Terra; δ CMa, o Wezen, una supergigante di magnitudine 2m e tipo spettrale G3, posta a 1100 anni luce; ed ε CMa, o Adhara, una doppia di splendore complessivo pari alla magnitudine 1m,4 e distante 470 anni luce, la cui componente primaria è una stella blu 4000 volte più luminosa del Sole. Circa 4º a sud di Sirio si scorge l'ammasso aperto M 41, del quale fanno parte 150 stelle di magnitudine compresa tra 8m e 11m; si trova a 2500 anni luce dalla Terra. Altro ammasso aperto è NGC 2204, con circa 90 stelle, distante 6800 anni luce. "Per approfondire Vedi Gedea Astronomia vol. 2 pp 12-13" "Per approfondire Vedi Gedea Astronomia vol. 2 pp 12-13"