Questo sito contribuisce alla audience di

Cankov, Aleksander

uomo politico bulgaro (Orechovo 1879-Buenos Aires 1959). Entrato nel 1921 nella vita politica, dopo la caduta di Stambolijnski, fu primo ministro dal giugno 1923 al gennaio 1926 in un governo di coalizione che rappresentava tutte le tendenze politiche del Paese. Fu successivamente ministro e, alla fine della II guerra mondiale, dopo l'occupazione sovietica, formò in Austria, con l'appoggio tedesco, un governo bulgaro; si rifugiò poi in America.