Questo sito contribuisce alla audience di

Capràrica di Lécce

comune in provincia di Lecce (12 km), 60 m s.m., 10,82 km², 2813 ab. (capraresi), patrono: san Nicola (6 dicembre).

Centro situato nel Salentocentrale. Noto dal sec. XIII, fece parte della Contea di Lecce e del Principato di Taranto fino al 1463, con proprio ordinamento comunale. Nel sec. XV accolse profughi dalla vicina Rocca, distrutta dai turchi. Ebbe in seguito diversi feudatari. § Il Palazzo Marchesale (sec. XVII-XVIII) occupa l'intero lato di una piazzetta triangolare su cui si affaccia anche la settecentesca parrocchiale. Del sec. XVIII sono anche le chiese del Crocifisso (con un Cristo ligneo di scuola veneziana) e del convento dei Carmelitani. § L'economia si basa sull'agricoltura (olive, tabacco e cereali) e sull'allevamento ovino, con produzione di formaggi. Sono attive aziende edili, olearie, alimentari e della lavorazione del legno.