Questo sito contribuisce alla audience di

Cardé

comune in provincia di Cuneo (43 km), 258 m s.m., 19,32 km², 1069 ab. (cardettesi), patrono: santa Caterina d'Alessandria (25 novembre).

Centro del Saluzzese settentrionale, situato alla destra del Po. Compreso nel comitato di Auriate, seguì le vicende di Saluzzo dalla seconda metà del sec. XII, finché nel 1365 passò ai Visconti. Subì l'occupazione dei francesi nel 1551. § Da ricordare il castello del sec. XVI, con decorazioni di stile gotico. Di un certo rilievo anche la parrocchiale di Santa Caterina, ricostruita nel sec. XVIII con interno a croce greca. § L'economia, prevalentemente agricola, vede attiva la coltivazione di cereali e foraggi. Notevole importanza hanno l'allevamento bovino (con produzione lattiero-casearia) e lo sfruttamento dei boschi. Il comparto manifatturiero opera nel settore dell'abbigliamento.