Questo sito contribuisce alla audience di

Carlson, Chester F.

fisico e inventore statunitense (Seattle, Washington, 1906-New York 1968). Laureato in fisica e in legge, lavorando presso l'ufficio brevetti di una ditta di apparecchiature elettroniche avvertì la necessità di una macchina in grado di eseguire rapidamente copie nitide di scritti e disegni. Nel 1938 realizzò una macchina per fotoriproduzioni a secco. Il procedimento impiegato, detto appunto xerografia, era più pratico e dava copie di gran lunga migliori rispetto a quelle ottenute con procedimenti a umido allora usati. Dopo diversi rifiuti, nel 1947 una piccola ditta, la Haloid Co. – divenuta poi la gigantesca Rank Xerox Corp. – fu disponibile a finanziare l'invenzione e iniziò la produzione delle fotocopiatrici che entrarono in commercio negli anni Cinquanta.