Questo sito contribuisce alla audience di

Castillo, Abelardo

scrittore e drammaturgo argentino (San Pedro 1935). Considerato uno dei massimi autori contemporanei del suo Paese, il suo universo letterario, che comprende tutti i generi, dal romanzo, al racconto, alla poesia, al teatro, alla critica, ha aperto nuove vie alle più giovani generazioni. Castillo ha fondato e diretto importanti riviste, El Grillo de Papel, poi confluita in El Escarabajo de oro (1959-74) e El ornitorrinco (1977-87). Tra le sue opere teatrali, raccolte nel volume Teatro completo (1996), sono da segnalare El otro Judas (1959), El señor Brecht en el salón dorado (1980) e Salomé (1988). I numerosi racconti sono riuniti in Cuentos completos (1998); tra i romanzi, si ricordano El que tiene sed (1985), Crónica de un iniciado (1991), El evangelio según Van Hutten (1999).