Questo sito contribuisce alla audience di

Caulaincourt, Armand-AugustinLouis, duca di Vicènza, marchése di-

generale e diplomatico francese (Caulaincourt, Aisne, 1772-Parigi 1827). Ufficiale, nel 1793 fu destituito in quanto nobile e si arruolò come soldato semplice, ricominciando da capo la carriera. Ambasciatore a Pietroburgo dal 1807 al 1811, si adoperò per mantenere l'alleanza russo-francese. Senatore nel 1813, poi ministro, fu accanto a Napoleone a Fontainebleau e ministro degli Esteri durante i Cento Giorni. Proscritto al ritorno dei Borbone, fu amnistiato per l'intervento dello zar Alessandro.