Questo sito contribuisce alla audience di

Cavedalis, Giovàn Battista

patriota italiano (Spilimbergo, Udine, 1797-1858). Ufficiale sotto il viceré Eugenio, entrò poi a far parte dell'esercito austriaco, fino al 1828. Partecipò alla difesa di Venezia (1848) dove fu ministro della Guerra e triumviro con Manin e Graziani. Fu poi incaricato di trattare la resa della città con l'Austria, fu ingiustamente sospettato di tradimento. Scrisse a propria discolpa la storia dei Fatti di Venezia degli anni 1848-'49 (1850).

Collegamenti