Questo sito contribuisce alla audience di

Cellamare, Antònio del Giùdice, prìncipe di-

diplomatico (Napoli 1657-Siviglia 1733). Educato alla corte di Spagna, partecipò alla difesa del Regno di Napoli contro l'Austria (1702). Fu poi inviato da Filippo V a Parigi per tramare contro il reggente, ma, scoperta la congiura (1718), fu imprigionato per 8 mesi. Tornato a Madrid, ottenne la capitaneria generale della Vecchia Castiglia.

Collegamenti