Questo sito contribuisce alla audience di

Ceresòle Alba

comune in provincia di Cuneo (58 km), 301 m s.m., 37,05 km², 2089 ab. (ceresolesi), patrono: san Giovanni Battista (prima domenica di settembre).

Centro dell'Albese, situato nella pianura alla destra del torrente Ricchiardo. Compreso nel comitato di Alba, appartenne nel sec. XI alla Chiesa di Asti e, dopo essere stato diviso tra i conti di Biandrate, gli Stoerda e i signori di Ceresole, nel 1290 divenne possesso del comune di Asti. Il 14 aprile 1544 i francesi, comandati da Francesco di Borbone-Vendôme, conte d'Enghien, vi sconfissero le truppe imperiali e spagnole guidate da Alfonso d'Avalos, marchese del Vasto. § Al Medioevo risale il campanile della parrocchiale di San Giovanni, costruita nel sec. XVIII; si segnala inoltre il santuario barocco della Madonna della Rosa. § L'agricoltura produce in prevalenza cereali, foraggi e piccoli frutti; fiorenti sono l'allevamento e il commercio dei bovini. Nel territorio operano industrie nei settori meccanico, alimentare, dei serramenti, dei mangimi e dei materiali da costruzione.